IL CORAGGIO DI OGNI GIORNO

Il 23 maggio non è un giorno come tutti gli altri. Si ricorda una delle pagine più buie della storia del nostro paese: le stragi mafiose del ‘92 nelle  quali persero la vita i giudici Falcone, Borsellino e le loro scorte.

Gli alunni della scuola Secondaria di primo grado hanno approfondito la conoscenza di vite esemplari: uomini dal forte senso dello Stato, che hanno avuto il coraggio di sfidare la mafia e rivendicare i diritti umani. Ecco alcuni dei loro lavori:

Attraverso la pittura e la fotografia gli alunni hanno fissato i volti di eroi senza armatura, simbolo di impegno collettivo, e con le parole hanno ribadito come sia possibile un cambiamento seguendo la logica della cultura del rispetto e della legalità, per una cittadinanza attiva e responsabile.

Non perdere la memoria!

Le alunne e gli alunni della 3^B non dimenticano le vittime della mafia attraverso la rievocazione, la ricerca e la drammatizzazione, ricordando a tutti noi il valore della lotta e del sacrificio per il riscatto della nostra Isola.


Festa dell’Autonomia della Regione siciliana 

In occasione della Festa dell’Autonomia Siciliana”, istituita come ricorrenza civile per celebrare il 15 maggio la nascita dello Statuto, alcuni alunni della scuola secondaria  hanno colto l’invito a “valorizzare la cultura siciliana nelle scuole nei suoi aspetti  storici, linguistici e letterari”, ponendo l’accento in particolare sul “patrimonio  linguistico regionale, al fine di sviluppare una speciale sensibilità nei confronti di una  cultura dialettale declinante” (Legge Regionale 31 maggio 2011, n. 9). 

In quest’ottica, partendo dallo studio della Sicilia nei suoi vari aspetti storici, culturali,  geografici e politici, si inserisce il lavoro di ricerca e di ri-scoperta dei proverbi antichi in siciliano, dei modi di dire dialettali nelle diverse province, degli antichi canti  popolari ed in particolare delle serenate in siciliano, che davano voce alle vicende ed  ai protagonisti del fidanzamento e del matrimonio. 

Mossi da una vivace curiosità e un fervido interesse, gli alunni e le alunne delle classi  1^A, 1^D, 1^G e 2^L si sono cimentati, oltreché nella produzione multimediale, soprattutto nella drammatizzazione investendo la propria capacità creativa di  ricostruzione e  di interpretazione. 

Punto cardine su cui si è incentrato il lavoro delle classi coinvolte è l’importanza di promuovere e valorizzare la propria lingua d’origine, il siciliano, che non è una varietà  della lingua italiana, ma idioma autonomo a cui l’UNESCO ha riconosciuto lo status  di lingua madre in Pericolo di Estinzione.

Un lavoro volto a recuperare le radici, la memoria, la storia della nostra identità  regionale.

Clicca qui per i lavori realizzati dagli alunni

Clicca qui per l’Inno della Regione Siciliana


Clicca sull’immagine per vedere i lavori degli alunni della Cavour


Giornata per la vita

In occasione della Giornata per la vita del 7 febbraio gli alunni della 2G della scuola secondaria hanno preparato questo video e ieri 23 marzo la dottoressa Rosella Acunto e la professoressa Franca Zappia Tringali, del Centro Ascolto per la Vita (CAV) di Catania, hanno incontrato la classe e ringraziato gli alunni per il video realizzato, donando a ciascun di loro un uovo di cioccolato.

Video giornata per la vita


 

 

Scorri la presentazione e clicca sui link per guardare i video. Clicca QUI per scaricare l’intera presentazione.

 

Video Open Day scuola primaria e dell’infanzia (plesso Biscari)


Tre giorni di screening volontario all’I.C. Cavour

La tutela della salute degli studenti e del personale scolastico insieme alla salvaguardia del diritto allo studio in presenza sono i punti cardine su cui si sono concentrati “ormai da mesi” i principali sforzi dell’I.C. Cavour.

In quest’ottica si inserisce lo screening volontario tramite “tampone rapido” che nei giorni 18, 19 e 20 novembre nei locali della scuola ha coinvolto gli alunni e il personale scolastico, per iniziativa della Dirigente Mosca Concetta e del team referenti Covid (docenti P. Murabito, A.Toscano, A.Marciante e L.Puglisi), in accordo con il Commissario Covid dell’ASP-Catania dott.G.Liberti.

I risultati confermano che le strategie attuate fin ora sono idonee a contenere l’emergenza sanitaria:

  • oltre 800 tamponi eseguiti, su una popolazione scolastica di quasi 1300 persone;
  • un solo un operatore risultato positivo al test e subito isolato secondo i rigorosi protocolli sanitari operativi nella scuola.

Allegati

  • RSS Miur

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprova più tardi.
  • RSS AetnaNet.org




Link vai su